Knipowitschia panizzae in acquario

Knipowitschia panizzae in acquario

Knipowitschia panizzae in gruppo. Questi piccoli ghiozzi li ho reperiti in acqua marina e sono con me da qualche mese.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Knipowitschia panizzae

È la specie più vorace che abbia tenuto; per il momento i miei esemplari si cibano di gammaridi e vermocane.

Li ospito in un acquario di 40 litri con qualche roccia viva.

 

L'immagine può contenere: pianta e spazio all'aperto

Knipowitschia panizzae

L'immagine può contenere: pianta, spazio all'aperto, acqua e cibo

Knipowitschia panizzae

 

L'immagine può contenere: pianta, spazio all'aperto e acqua

Knipowitschia panizzae acquario

Phytoplankton di MRA

Phytoplankton di MRA

 

L'immagine può contenere: bevanda e spazio al chiuso

Phytoplankton MRA: fito mix e Nannochloropsis

Il phytoplankton, la base delle reti alimentari oceaniche, è rappresentato da piccole cellule algali in sospensione. Di fitoplancton ve ne sono diverse tipologie e nel circuito acquariofilo la coltivazione di alcune ha riscosso molto successo poichè meno esigenti e più idonee di altre: Nannocloropsis, Tetraselmin, Clorella… Le colture pure sono commercialmente piuttosto diffuse e se ne reperiscono ormai in tutti i negozi specializzati oppure su internet.

In coltivazione da me vi sono principalmente Nannocloropsis e colture miste di alghe con cellule di varia grandezza e colore; di seguito qualche fotografia:

Alcune microfotografie delle cellule presenti nelle colture miste, di dimensione compresa tra 2 e 20 micron circa.