Corona di rotifero bdelloidea

I rotiferi si nutrono di particelle microscopiche in sospensione, alghe unicellulari o coloniali, detrito in genere, alcuni batteri e lieviti. Per alimentarsi in maniera efficiente utilizzano una struttura specializzata chiamata corona la quale, sfruttando il moto delle ciglia di cui è munita, genera un flusso d’acqua che intrappola le prede. In queste due immagini a confronto di rotifero bdelloidea si può notare la corona ritirata e successivamente estroflessa.

Rotifero bdelloidea con corona estroflessa
Rotifero bdelloidea con corana ritirata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi rimanere aggiornato?

Lascia un like alla pagina!