Cothurnia

Cothurnia è un genere di ciliati presenti sia in acqua dolce che salata. Risulta abbastanza semplice da osservare al microscopio in quanto scarsamente mobile, tuttavia è sensibile alle vibrazioni: tocchi troppo pesanti al piano provocano contrazione e ritiro del microrganismo per alcuni secondi.

Dimensioni: 50-90 µm

Reperibilità: relativamente comune in natura, sia in acqua salata che dolce. Assente in commercio.

Cothurnia

Tassonomia

Kingdom Protozoa
Phylum Ciliophora
Class Ciliatea
Subclass Peritricha
Order Peritrichida
Suborder Sessilina
Family Vaginicolidae
Genus Cothurnia

Species Cothurnia annulata
Species Cothurnia canthocampti
Species Cothurnia variabilis

Recuperato [11, 14, 2018], dal database on-line del Sistema informativo tassonomico integrato, http://www.itis.gov

Habitat

Le Cothurnia sono presenti negli acquari, nei corsi d’acqua a moto lento, nelle paludi, generalmente in acqua ricche di nutrimento come microalghe e batteri. E’ presente anche in ambiente marino, talvolta sulle “rocce vive” degli acquari o, in natura, anche nelle zone portuali.

Utilizzo in acquacoltura

Attualmente non conosciuto/esistente.

Metodi di coltura

Cothurnia è facilmente mantenibile nei mesocosmi, purchè siano generosamente presenti batteri e microalghe. E’ un organismo prettamente filtratore che utilizza le cilia per generare vortici aspiratori, similmente a ciò che avviene nella tecnica di filtrazione degli animali del phylum Rotifera.

Metodi di coltura specifici non sono ancora stati studiati o confrontati dal sottoscritto.

Galleria immagini