Euplotes

Euplotes è un microrganismo ciliato piuttosto comune anche negli acquari marini.

Sistematica

Regno: Protozoa
Phylum: Ciliophora
Classe: Ciliatea
Sottoclasse: Spirotricha
Ordine: Hypotrichida
Famiglia: Euplotidae
Genere: Euplotes

Caratteristiche generali

Dimensione: 80-150 µm

N° cellule: uni

Trofismo: eterotrofo

Patogeno: no

Altro: –

Habitat

Distribuzione geografica: cosmopolita

Ambiente: dolce/salmastro/marino

Categoria ecologica: bento planctonico

Metodi di coltura

Utilizzo in acquacoltura: sì

Guida:

ASPETTI GENERALI

Euplotes si alleva facilmente e in tempi rapidi è possibile ottenerne una coltura popolosa.

L’alimento migliore attualmente conosciuto di facile reperibilità e costi contenuti è il lievito Saccharomyces cerevisiae, ovvero il comune lievito utilizzato in cucina.

La quantità di alimento si stabilisce correttamente stimando la biomassa totale dei ciliati e quindi calcolando dosi giornaliere mirate. In mancanza di mezzi all’uopo, seguire la regola approssimativa.

In 6-10 giorni la concentrazione massima è probabilmente raggiunta. Euplotes si dimostra relativamente resistente a ridotta presenza di ammoniaca, conseguenza di una coltura intensiva, tuttavia è preferibile conservare o rinnovare la colonia già dopo due o tre somministrazioni di nutrimento.

Temperatura ideale: 20-25°C

Salinità ideale: 15-30 ppm per specie di provenienza marina, 0 per quelle dulcicole.

Movimento: areazione debole, facoltativa

Galleria

Euplotes

Euplotes