Euplotes

Euplotes è un microrganismo ciliato piuttosto comune anche negli acquari marini.

Dimensioni: 80-150 µm

Reperibilità: facile, largamente distribuito in natura e presente in commercio.

Euplotes

Tassonomia

Kingdom Protozoa
Phylum Ciliophora
Class Ciliatea
Subclass Spirotricha
Order Hypotrichida
Suborder Sporadotrichina
Family Euplotidae
Genus Euplotes

Species Euplotes aediculatus
Species Euplotes affinis
Species Euplotes carinatus
Species Euplotes charon
Species Euplotes coronata
Species Euplotes eurystomus
Species Euplotes harpa
Species Euplotes leticiensis
Species Euplotes minuta
Species Euplotes moebiusi
Species Euplotes muscicola
Species Euplotes patella
Species Euplotes plumipes
Species Euplotes vannus
Species Euplotes woodruffi

Habitat

Il genere Euplotes è largamente distribuito nelle acque marine e salmastre di gran parte del mondo. E’ presente anche nel Mar Mediterraneo. Più raramente abita stagni e pozze dulcicole.

Popola sia la colonna, sia la superficie dei sedimenti, delle rocce, delle alghe e delle piante.

Utilizzi in acquacoltura

Euplotes viene utilizzato per alimentare coralli ed altri invertebrati ospitati negli acquari marini. Se ne possono nutrire anche le larve di alcuni pesci.

Metodi di coltura

Euplotes si alleva facilmente e in tempi rapidi è possibile ottenerne una coltura popolosa.

L’alimento migliore attualmente conosciuto di facile reperibilità e costi contenuti è il lievito Saccharomyces cerevisiae, ovvero il comune lievito utilizzato in cucina.

La quantità di alimento si stabilisce correttamente stimando la biomassa totale dei ciliati e quindi calcolando dosi giornaliere mirate. In mancanza di mezzi all’uopo, seguire la regola approssimativa.

In 6-10 giorni la concentrazione massima è probabilmente raggiunta. Euplotes si dimostra relativamente resistente a ridotta presenza di ammoniaca, conseguenza di una coltura intensiva, tuttavia è preferibile conservare o rinnovare la colonia già dopo due o tre somministrazioni di nutrimento.

Temperatura ideale: 20-25°C

Salinità ideale: 15-30 ppm per specie di provenienza marina, 0 per quelle dulcicole.

Movimento: areazione debole, facoltativa

Galleria immagini

Euplotes