Hydra

Hydra è un genere di cnidari d’acqua dolce piuttosto conosciuto in ambito didattico e in acquariofilia come ospite occasionale/talvolta indesiderato.

Dimensioni: 100-3000 µm

Reperibilità: assai comune in natura, assente in commercio.

Hydra

Tassonomia

Kingdom Animalia
Subkingdom Radiata
Phylum Cnidaria
Subphylum Medusozoa
Class Hydrozoa
Subclass Hydroidolina
Order Anthoathecatae
Suborder Capitata
Family Hydridae
Genus Hydra

Specie su Hydra

Recuperato [12, 6, 2018], dal database on-line del Sistema informativo tassonomico integrato, http://www.itis.gov

Habitat

Questi piccoli cnidari sono molto comuni in acqua dolce: nei laghetti e stagni d’acqua pulita, corsi d’acqua a moto lento, laghi. Si incontra anche in bacini molto piccoli e generalmente in acque fresche.

Utilizzo in acquacoltura

Non conosciuti impieghi.

Metodi di coltura

Hydra si mantiene e riproduce facilmente in mesocosmi ove siano presenti piccoli crostacei o rotiferi di cui si cibano i polipi.

Philodina, Moina e Cyclops sono genere di microrganismi adatti come alimento.

La luce è utile/importante per quelle specie che stringono relazioni simbiontiche con microalghe. E’ sufficiente una bassa intensità luminosa, <500 lux (dato da approfondire/verificare ulteriormente).

Galleria immagini