Oxytricha

Oxytricha è sono due generi della stessa famiglia. Vengono trattati assieme in quanto condividono le stesse caratteristiche generali di allevamento e perchè la determinazione – distinzione dei due generi non è facilmente raggiungibile.

Molto simile a Stylonychia, distinguibile anche per la presenza in quest’ultima di 3 cirri più grandi e distinti ad un estremo della cellula.

Dimensioni: 100-300 µm

Reperibilità: abbastanza comune in natura, assente in commercio

Oxytricha

Tassonomia

Per Oxytricha

Per Stylonychia

Habitat

Oxytricha è presente in stagni, laghetti, pozze temporanee, fiumi non inquinati.

Utilizzi in acquacoltura

Relativamente poco diffuso, l’utilizzo di questa specie concerne l’alimentazione di avannotti di pesci d’acqua dolce. Assieme a Paramecium rappresenta uno degli infusori più indicati per colture intensive.

Metodi di coltura

Temperatura ideale: 20-25°C

Allevamento simile a Paramecium, con aggiunta di:

Metodo a Lievito

Oxytricha si nutre anche di lievito. Si può seguire la regola approssimativa per colture unicamente a lievito, oppure utilizzare questo alimento come integrazione ad altri metodi, dunque in dosi ridotte (1/10, 1/20).

 

Galleria immagini

Oxytricha